SIPS AND SUPPERS. CELEBRATING FOOD, SERVING COMMUNITY

La solidarietà e la beneficenza superano e rompono i confini arrivando negli Stati Uniti dove il 24 e 25 gennaio 2015 Planeta sponsorizza e sostiene Sips & Suppers. L’evento è unanimemente uno dei più interessanti eventi food & wine a sostegno di associazioni no profit americane impegnate nella produzione e consegna di pasti ai senza tetto e di distribuzione di cibo, vestiti e istruzione a fasce disagiate.

L’evento è stato creato nel 2009 da Alice Water, energica e combattiva leader di Slow Food Interantional, fondatrice del ristorante laboratorio Chez Panisse di Berkley e promotrice del Edible Schoolyard, programma di orti nelle scuole, pilota della campagna di rilancio del cibo di qualità sostenuta da Michelle Obama.

Planeta, unico produttore di vino che sostiene l’edizione 2015, supporta la due giorni di Sips & Suppers “credendo nella profonda necessità di coniugare l’eccellenza del mondo del vino e del cibo anche a sistemi popolari e sociali di equa distribuzione, a progetti di solidarietà diretta capaci di far condividere e diffondere il buon bere e la buona cucina” afferma Francesca Planeta, fondatrice e proprietaria dell’azienda insieme ad Alessio e Santi Planeta.

Il vino siciliano firmato Planeta animerà le cene diffuse nella città di Washington DC coniugandosi con la firma di chef stellati del calibro di José Andrés e David Chang. Le esclusive cene dal costo a persona di 600$, distribuite nelle più belle case private di Washington DC, costituiscono il fulcro della raccolta fondi di beneficenza. Prenotato e sold out da settimane l’evento cloudel calendario, è la speciale cena a “quattro mani” tra il celebrity Chef Anthony Lombardo del ristorante Hamilton di Washington DC e la chef stellata Beatrice Segoni del ristorante Convivum di Firenze. La carrellata di piatti tra Italia e Stati Uniti vedrà un susseguirsi serrato di abbinamenti con le migliori etichette e annate Planeta.

Oltre alle cene, il programma prevede anche una degustazione Planeta curata dal giornalista Filippo Bartolotta al NewseumWashington DC accompagnata da sfizi e assaggi firmati Beatrice Segoni. Un’altra occasione per affermare l’eccellenza italiana e per raccontare in chiave solidale il vino siciliano, anche oltreoceano.

Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest