Cooking Class

La Foresteria e tutte le cucine di Casa Planeta accolgono da anni chi voglia cucinare con noi ed esplorare la tradizione culinaria familiare siciliana.
Cucinare insieme crea un legame magico tra le persone e permette di esplorare da vicino una cultura culinaria secolare che si fonda sui prodotti dell’Isola, sul mare, l’olio extra vergine di oliva, le tante verdure autoctone e su saperi antichi tramandati da generazioni.
Possiamo costruire insieme un percorso di cucina di una mezza giornata o di una settimana. Possiamo integrarlo con visite a caseifici e produttori, con incontri e degustazioni. Possiamo fare corsi “hands on”, in cui cuciniamo insieme, o, dimostrativi in cui potete assistere senza stancarvi, anche se vi assicuriamo che è bello impastare e conoscere il cibo toccando.
Tutti i percorsi che proponiamo prevedono una pranzo o una cena finale.
I corsi attingono al libro “Sicilia, la Cucina di Casa Planeta” e alla cucina popolare siciliana. Insieme al libro e a un quaderno di appunti, chi partecipa al corso avrà un grembiule Planeta.
Ecco le tipologie di corsi proposte.
Inutile dirvi che non vediamo l’ora di cucinare insieme.

CASA PLANETA

timballo-di-anellettiIMG_1789_rid

Una full immersion nella cucina di una storica famiglia siciliana, un corso di 4 ore dove scoprire i piatti della cucina nobiliare e i grandi classici del gusto siculo. Caponata, Timballi, Arancine, Panelle, Cassata e Cannoli per comporre un quadro ricco e variegato della cucina nobiliare siciliana.
Il corso creerà un menu classico della tradizione, legato alle feste, a ricette antiche, a tecniche secolari e a saperi tramandati da generazioni.

casa-planeta Le ricette: Arancine di riso ripiene di carne, Arancine di riso ripiene di formaggio, Caponata, Cotolette di melanzane, Melanzane alla parmigiana, Panelle [frittelle di ceci], Minestra di tenerumi, Timballo di anelletti al ragù, Timballo di capellini rosso, Timballo in crosta di ricotta, Agglassato [filetto con glassa di cipolle], Agnello al limone, Canazzo [insalata tiepida di verdure estive], Falsomagro [arrosto ripieno], Polpettone, Polpettine di pane, Purè all’olio con uovo in camicia, Ruota di spatola alle erbe, Trippa finta, Biancomangiare, Cannoli, Cassata, Gelo di mellone [gelatina di anguria], Gelo di caffè, Monte Bianco, Riso dolce.

TERRITORI

IMG_1660

Un viaggio nelle molte Sicilie che l’isola racchiude, un iter gastronomico per esplorare il declinarsi della cucina siciliana. Da Menfi e Sambuca all’Etna, da Capo Milazzo a Vittoria, passando per Noto. Sei tappe gastronomiche che seguono le sei cantine dell’azienda Planeta e i capitoli del libro di cucina “SICILIA: la cucina di Casa Planeta”. Ogni corso esplora prodotti, ricette e tecniche dei territori delle tenute Planeta. Universi unici con influenze gastronomiche storiche diverse, con declinazioni territoriali per comporre una mappa culinaria di profumi e sapori dell’isola.

casa-planeta Le ricette: Caponata, Risotto al ragusano, Timballo di anelletti al ragù, Carciofi alla villanella, Coniglio in agrodolce, Insalata di arance, Involtini di cipollotto e pancetta, Involtini di maiale, Involtini di tuma, Melanzane “ammuttunate” [Melanzane farcite], Panelle [frittelle di ceci], Pasticcio di agnello, Polpette cotte nelle foglie di limone, Salsiccia sul coppo, Sarde a beccafico, Sarde a chiappa, Cannoli, Cassata.

MARE

fish

La Sicilia guarda il mare e da secoli si nutre dei sui pesci, sviluppando una cucina popolare semplice, verace, fresca ed intensa. Le cotture sono veloci, gli abbinamenti sono giocati sulla freschezza e sulle erbe aromatiche e le ricette si tramandano, per tradizione, in famiglia tra pescatori e tra gli eredi degli ultimi operai delle tonnare.
Oltre al Tonno e al Pesce spada, pesci nobili, la tavola siciliana è ricca di ricette di pesci poveri come sarde, acciughe e alici arricchiti da aromi, spezie ed erbe.
Un’immersione nelle tecniche di riconoscimento della qualità e freschezza, nella pulitura e preparazione e infine nelle molte cotture del pesce. Dalla frittura alle cotture in umido, dalla griglia agli intingoli in agrodolce.

casa-planeta Le ricette:  Sardine con la cipollata, Pasta con acciughe e mollica, Pasta con le sarde, Calamari ripieni, Involtino di pesce spada, Pesce spada al pomodoro, Ruota di spatola alle erbe, Sarde a chiappa, Stoccafisso alla messinese, Tonno al ragù, Tortino di acciughe, Sarde a beccafico.

OLIO

olio

La cucina dell’olio extra vergine di oliva è la cucina del Mediterraneo, dove l’ulivo da secoli ha trovato il suo habitat ideale.
Cucinare con l’olio appare banale, ma cucinare conoscendo le mille sfumature di un prodotto tanto vario e ricco è un’arte. Nocellara del Belice, Cerasuola, Biancolilla, ma anche Tonda Iblea, Moresca e Verdello. Le cultivar siciliane sono molte e scoprire come abbinare piatti a sfumature aromatiche particolari arricchisce la cucina. Esploriamo insieme il mondo dell’olio in cucina, come condimento, come olio di cottura, di frittura ma anche come ingrediente di pasticceria.

casa-planeta Le ricette:  Insalata con l’acqua, Pane “cunzato” [pane condito], Lolli con le fave, Macco di fave, Minestra di tenerumi, Pasta zucchine & menta, Ravioli di ricotta e maggiorana, Zuppa di erbe spontanee, Canazzo [insalata tiepida di verdure estive], Insalata di arance.

VINO

IMG_6719_2000

Sfumare un piatto col vino è un gesto antico. Utilizzare il vino in una marinatura è un’abitudine comune. Il vino in cucina diventa ingrediente e regala freschezza, aromaticità e complessità. L’importante è sapere quale vino usare e come utilizzarlo per nobilitarne le qualità.
Usiamo il vino non solo come nota aromatica ma come vero e proprio ingrediente, riducendolo, rendendolo sorbetto, o come condimento di carne e risotti.
Il corso percorre un universo complesso ma ricchissimo di ricette tradizionali e d’innovazione, classiche e contemporanee.

casa-planeta Le ricette: Filetto al vino rosso, Risotto al Cerasuolo, Salsiccia al vino.

PASTICCERIA

_mont-blancIMG_7345 copia

L’universo dolce siciliano tramanda molte tradizioni antiche: quella araba ricca di spezie, di miele e fiori, quella spagnola, che oltre al cioccolato si è fusa con la tradizione soprattutto della pasticceria secca barocca, e quella francese, che ha regalato eleganza e leggerezza a un universo ricchissimo e goloso. La pasticcera siciliana tramandata per secoli tra le mura dei monasteri oggi continua a celebrarsi e rinnovarsi. La esploriamo partendo dagli ingredienti come la mandorla, la ricotta, la cioccolata e la frutta condita, per arrivare ai grandi classici come la Cassata e i Cannoli, i biscotti, la pasticceria fritta e il Biancomangiare.

casa-planeta Le ricette: Biancomangiare, Biscotti all’arancia, Biscotti di pistacchi, Brutti ma buoni, Cannoli, Cassata, Cassatedde,Gelato di fragole con brioche, Gelo di caffè con panna, Gelo di mellone [gelatina di anguria], Granita al limone granita di mandorle, Minne di vergini [dolcetti di frolla e crema di latte], Monte bianco, Ova murini [crespelle ripiene di crema], Pignolata al miele, Riso dolce .

PASTA

ravioli-di-ricotta106I6945

Pasta, riso e cus cus sono le basi popolari della cucina siciliana. Protagonisti di piatti antichi come i Timballi, eredi di tradizioni secolari che tramandano la genesi e lo sviluppo della cultura araba sull’Isola, cuore della cultura gastronomica dello street food siciliano, questi ingredienti oggi sono gli assoluti protagonisti della tavola sicula.
Esploriamo insieme come fare la pasta fresca, che farine scegliere, che impasto privilegiare. Impariamo l’incocciatura del cus cus e la magia di timballi e arancine, fino ad arrivare a scoprire le molte declinazioni di semola e riso anche nella pasticceria popolare siciliana.

casa-planeta Le ricette: Busiati con pesto alla trapanese [pasta fresca con pomodorini, basilico e mandorle], Lolli con le fave, Maccheroncini al ragù, Ravioli di ricotta e maggiorana, Ravioli di ricotta e salsiccia.

ERBE AROMATICHE

106I5879_2000

La Foresteria è circondata di Timo, Salvia, Maggiorana, Finocchietto, Melissa, Origano, Menta, Capperi, Rosmarino, Elicriso, Cerfoglio, Basilico, Lavanda, Santolina e molte altre erbe selvatiche. Quando La Foresteria è stata progettata gli aromi e i profumi hanno fatto parte del progetto in modo organico. Oggi sono presenti in tutta la cucina e nei piatti del menu.
Cucinare con le erbe aromatiche rafforza il gusto, rende più fresco un piatto, intensifica i sapori. La cosa più interessante è che l’uso attento delle erbe aromatiche rende più salutari e sane le preparazioni. Impariamo a raccogliere ed usare le erbe aromatiche, sia fresche che secche, sia in infusione che in condimento, ne guadagneremo in freschezza, sapore e salute.

casa-planeta Le ricette: Ravioli di ricotta e maggiorana, Zuppa di erbe spontanee, Canazzo [insalata tiepida di verdure estive], Insalata di arance, Minestra di tenerumi, Polpette cotte nelle foglie di limone, Ruota di spatola alle erbe.

banner-lezione-4
Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+Pin on Pinterest